Olivetti Elea 9003 (1959)

Here’s to the Crazy Ones — file video (1:01)

By Redazione, agosto 3, 2016

Cerchiamo progetti d’impresa da aiutare a decollare… raccontaci il tuo

Lo spirito che muove Impresa Possibile e 50/30 Blog sta nel David di Michelangelo, che affronta armato di fionda il gigante Golia e lo sconfigge.

Sta nel calcolatore a transistor Elea 9003 della Olivetti, commercializzato alcuni mesi dopo il concorrente 2002 della Simens che utilizzava però ancora alcune valvole, e vari mesi prima del lancio del 7090 il primo computer di IBM interamente a transistor.

Lo spirito che ci muove sta negli altissimi viadotti dell’Autostrada del Sole, che ora attraversiamo senza guardarli, ma che quando sono stati realizzati costituivano un miracolo di ingegneria civile ammirato nel mondo.

Se vuoi cogliere lo spirito che ci muove (e sai l’inglese, ma anche se non lo sai) guarda il video qui sotto. È il video della campagna “Here’s to the Crazy Ones” di Apple nel 1997. Nella versione, mai andata in onda, con la voce di Steve Jobs (in onda ci sarebbe andato con la voce di Richard Dreyfuss).

 

Queste sono le parole del video:

Here’s to the crazy ones. The misfits. The rebels. The troublemakers. The round pegs in the square holes. The ones who see things differently. They’re not fond of rules and they have no respect for the status quo. You can quote them, disagree with them, glorify or vilify them. About the only thing you can’t do is ignore them. Because they change things.

They push the human race forward. While some may see them as the crazy ones, we see genius. Because the people who are crazy enough to think they can change the world, are the ones who do.

Che in italiano diventano:

Questo film lo dedichiamo ai folli, agli anticonformisti, ai ribelli, ai piantagrane, a tutti coloro che vedono le cose in modo diverso. Costoro non amano le regole, specie i regolamenti, e non hanno alcun rispetto per lo status quo. Potete citarli, essere in disaccordo con loro, potete glorificarli o denigrarli, ma l’unica cosa che non potrete mai fare è ignorarli, perché riescono a cambiare le cose, perché fanno progredire l’umanità.

E mentre qualcuno potrebbe definirli folli, noi ne vediamo il genio. Perché solo coloro che sono abbastanza folli da pensare di poter cambiare il mondo, lo cambiano davvero.

Perché possono togliere tutto ad una persona tranne la sua fame di grandezza. A quella può decidere di rinunciare solo lui.

 

Raccontaci il tuo progetto d’impresa. Se ci convince ti aiuteremo gratuitamente a provare a farlo decollare. Impresa Possibile è un progetto sociale di Possibile e 50/30 Blog.

 

[Nell’immagine che apre il post: Olivetti Elea 9003 (1959), credits Christian Jensen – Flickr: Italian computer @louisiana]